+39 051 263703 info@mccstudio.org
m_cop
Faenza (RA) – 24 Gennaio 2014 – Corso di aggiornamento

La BPCO è una condizione patologica dell’apparato respiratorio caratterizzata da ostruzione del flusso aereo, cronica e parzialmente reversibile, cui contribuiscono in varia misura alterazioni bronchiali (bronchite cronica), bronchiolari (condizione patologica delle piccole vie aeree) e del parenchima (enfisema polmonare). La BPCO è causata dall’inalazione di sostanze nocive, soprattutto fumo di tabacco, che determinano, con vari meccanismi, un quadro di infiammazione cronica.

Clinicamente si manifesta con tosse e catarro cronici, dispnea e ridotta tolleranza all’esercizio fisico. Pertanto la premessa fisiopatologica contenuta nella definizione della BPCO, cioè l’individuazione del meccanismo responsabile dell’ostruzione cronica del flusso aereo, che può essere unico oppure il risultato della combinazione di lesioni diverse e variabili per sede, tipo ed estensione (bronchite cronica, malattia delle piccole vie aeree, enfisema polmonare), rappresenta la base per il suo trattamento razionale.

Questo tipo di approccio necessita di competenze e di strumenti diagnostici peculiari dello pneumologo che è quindi lo specialista di riferimento per il medico di medicina generale per la gestione corretta di questa patologia.

Programma